Lo scambio di criptovalute Coinbase chiuderà la sede di San Francisco in 2022

Coinbase, l'exchange di criptovalute quotato al Nasdaq, sta diventando completamente remoto e chiuderà i suoi uffici centrali a San Francisco.

Coinbase ha annunciato mercoledì che chiuderà il suo ex quartier generale nella Golden Gate City in 2022 come parte del suo impegno a "essere remoti prima di tutto".

"Ci siamo impegnati a non avere un quartier generale, ed è importante mostrare alla nostra forza lavoro decentralizzata che non c'è un luogo [Di Più] importante dell'altro,"Ha osservato Coinbase. Secondo l'azienda, l'imminente chiusura sarà un passo importante per garantire che nessun ufficio diventi una sede non ufficiale. "Anziché, offriremo una rete di uffici più piccoli da cui i nostri dipendenti potranno lavorare, se lo vorranno,"Ha affermato l'azienda.

Il CEO e co-fondatore di Coinbase Brian Armstrong ha annunciato ufficialmente l'intenzione dell'azienda di diventare il primo remoto e decentralizzato a febbraio 2021. Al tempo, 52% dei dipendenti Coinbase erano quelli che sono entrati in azienda in un mondo di uffici postali, ha detto l'azienda. Coinbase ha sottolineato questo 95% dei suoi dipendenti avrà ancora la possibilità di lavorare da casa.

“Ora abbiamo dipendenti, molti che originariamente lavoravano a San Francisco, in tutto il paese e nel mondo. Da gennaio 2020, quasi 250 i dipendenti si sono trasferiti in tutto il mondo, e più di 150 hanno lasciato San Francisco, che rappresenta circa 21% del nostro globale e 29% della nostra forza lavoro di San Francisco durante quel periodo,"Ha scritto Coinbase.

Il passaggio di Coinbase per essere il primo a distanza fa eco a una simile posizione senza quartier generale da parte del concorrente Binance, il più grande scambio di criptovalute al mondo. L'amministratore delegato di Binance Changpeng Zhao ha detto 2019 quell'ufficio e la sede centrale sono "vecchi concetti come SMS e MMS".

Test di blocco degli annunci (Perché?)

fonte: Cointelegraph

Caricamento in corso...