La legge sulle infrastrutture degli Stati di Coinbase potrebbe avere un impatto 60 Milioni di proprietari di criptovalute americani

Il vicepresidente fiscale globale di Coinbase ha condannato la controversa decisione del Congresso di introdurre disposizioni fiscali sulle criptovalute nel disegno di legge infrastrutturale. Hanno avvertito che questo disegno di legge potrebbe avere un impatto 20% della popolazione statunitense, che è come 60 milioni di americani.

Il vicepresidente delle tasse ha sfruttato le disposizioni affrettate sulle criptovalute aggiunte al disegno di legge bipartisan sull'infrastruttura del Congresso. Lawrence Zlatkin ha criticato i legislatori all'ultimo minuto per aver frettolosamente incluso emendamenti che possono influenzare 60 milioni di americani.

Coinbase Global è una società americana che gestisce una piattaforma di scambio di criptovalute. È tra i broker online più popolari a livello globale e attualmente supporta i trader da oltre 30 paesi. Coinbase opera prima da remoto e non ha una sede fisica ufficiale.

Lettura correlata | SushiSwap è sfuggito per poco A $350 Million DeFi Hack, Ecco come

Un post sul blog realizzato ad agosto 21 mirato all'articolo editoriale Bloomberg di agosto 19. Il post ha anche elogiato le disposizioni crittografiche per le bollette infrastrutturali.

però, Vicepresidente fiscale globale di Coinbase, Zlatkin, ha inoltre criticato l'assenza di disposizioni in materia di consultazione pubblica in merito alla normativa. Ha anche stimato che circa 20% di noi. i residenti sono interessati agli investimenti in risorse digitali.

"Di 60 milioni di americani oggi possiedono criptovalute e questo rappresenta quasi un quinto del totale degli Stati Uniti. popolazione. L'intera popolazione, inclusi quegli americani, merita più discorsi delle offerte di mezzanotte implementate nell'ultimo minuto”.

I funzionari di Coinbase affermano che la fattura è sfavorevole per la cripto-comunità

Lawrence Zlatkin racconta che il risentimento per il contenuto del disegno di legge si estende oltre l'ambito dello spazio crittografico. La massiccia protesta pubblica stima che quasi 80 migliaia di persone avevano contattato i senatori in pochi giorni.

Il dirigente globale di Coinbase ha evidenziato la definizione generale di broker di criptovalute contenuta nel disegno di legge.

Ciò potrebbe imporre un requisito rigoroso al processo di segnalazione per gli sviluppatori di software e i validatori di rete. Di conseguenza, questi funzionari potrebbero non essere in grado di soddisfare i loro ruoli come contenuto nel disegno di legge con il nuovo requisito.

Finora la fattura impone agli sviluppatori di software, attaccanti, e minatori a fare l'impossibile, allora sono tenuti a rispettare.

Nessun avvocato praticante li sosterrà nell'operare in violazione di queste leggi e rischierà la sanzione per il mancato rispetto. La sanzione per il mancato rispetto che può facilmente farli fallire' ha detto e aggiunto il dirigente di Coinbase;

"Questo sviluppo influenzerà notevolmente l'innovazione e limiterà l'emergere di importanti tecnologie nella fase iniziale dello sviluppo. La politica fiscale dovrebbe essere deliberata e ponderata, un'ampia portata è semplicemente un errore normativo.'”

Lawrence Zlatkin afferma inoltre che i broker di asset digitali dovrebbero adottare un processo di segnalazione di terze parti simile a quello dei broker tradizionali.

Lettura correlata | La comunità di Uniswap reagisce alla nuova proposta, Ecco perché

Il disegno di legge sulle infrastrutture è stato presentato al Senato all'inizio di questo mese. La popolazione spera che ci siano opportunità di emendamento sulla legislazione poiché la Camera prevede di esaminarla in pochi mesi.

Immagine in primo piano da Pixabay

Test di blocco degli annunci (Perché?)

fonte: Newsbtc

Caricamento in corso...