Enterprise incontra DeFi: Le organizzazioni lavorano per l'adozione della tecnologia blockchain

La finanza decentralizzata sta maturando rapidamente. Mentre il valore totale bloccato in DeFi è finito $45 miliardi, istituzioni finanziarie e grandi aziende stanno iniziando a implementare concetti DeFi per automatizzare i processi aziendali. Questo è noto come "DeFi aziendale".

Per esempio, le fatture e altri prodotti finanziari possono essere tokenizzati per garantire che le transazioni siano valide e debbano essere elaborate per il pagamento tra più parti. Coke One North America è una delle prime grandi società a dimostrarlo.

CONA sta sfruttando il Baseline Protocol, un progetto che coordina i flussi di lavoro riservati tra le imprese utilizzando la messaggistica, crittografia a conoscenza zero e blockchain - per tokenizzare le fatture. CONA mira a "basare" la sua intera catena di fornitura dando agli imbottigliatori interni e ai fornitori esterni l'accesso a un privato, rete di integrazione distribuita.

Attraverso casi d'uso come CONA, tali soluzioni stanno rapidamente guadagnando terreno. Ci sono anche un certo numero di fornitori che entrano in questo mercato delle infrastrutture, incluso Provide, un fornitore di middleware aziendale, e la società Big Four Ernst & Giovane. Più recentemente, ConsenSys, una delle principali società di software blockchain, ha annunciato l'intenzione di utilizzare Baseline Protocol come soluzione per i suoi clienti aziendali, dimostrando ulteriormente l'importanza dell'adozione della DeFi aziendale.

In che modo ConsenSys intende promuovere la DeFi aziendale

In particolare, ConsenSys Codefi, la suite fintech di ConsenSys che collega i casi d'uso finanziari alle controparti blockchain, offrirà presto una soluzione conforme alla linea di base per i suoi clienti aziendali.

Didier Le Floch, prodotti istituzionali e responsabile tecnico presso ConsenSys Codefi, ha detto a Cointelegraph che mentre il protocollo di base è stato sviluppato da EY, ConsenSys e Microsoft, Codefi ha adottato misure per garantire che i suoi prodotti saranno alla fine completamente compatibili con esso:

“Vogliamo consentire l'uso di risorse digitali e il finanziamento di tali risorse per casi d'uso di pagamento. Questi casi d'uso genereranno il massimo valore aziendale, combinando l'automazione dei processi aziendali e dei pagamenti utilizzando cose come le stablecoin, per esempio."

Per raggiungere questo obiettivo, Floch ha spiegato che lo stack tecnologico Codefi sarà combinato con il protocollo di base per offrire un'esperienza utente senza sforzo per casi come il finanziamento delle catene di approvvigionamento. Floch ha osservato che questo è un primo passo nella giusta direzione, poiché Codefi crede fermamente che il settore delle imprese converrà presto con il mercato DeFi: “Ci saranno alti e bassi, e sarà un viaggio con vari passaggi, ma abbiamo già visto la promessa di questa convergenza nel mercato DeFi ".

Al suo punto, MakerDAO, il protocollo alla base della stablecoin Dai, ha annunciato il supporto a giugno 2020 per utilizzare risorse non crittografate, come fatture e royalty per lo streaming musicale, come garanzia per la sua stablecoin Dai. Maker ha anche votato per supportare un protocollo della startup blockchain Centrifuge per portare risorse del mondo reale sulla sua piattaforma. Conosciuta come "catena centrifuga,"Si basa sul framework di sviluppo blockchain di Parity, Substrato.

I creatori di risorse possono utilizzare la catena di centrifughe per coniare gettoni non fungibili di risorse del mondo reale, convertendoli in token ERC-721. Queste risorse possono quindi essere aggiunte a Tinlake, che è il protocollo DeFi di Centrifuge basato su Ethereum per il finanziamento decentralizzato degli asset.

Un portavoce di Centrifuge ha detto a Cointelegraph che la società sta attualmente lavorando con MakerDAO per portare New Silver, un prestatore di beni immobili online, sulla piattaforma Maker come un creatore di risorse. Come tale, NewSilver sarebbe il primo creatore di risorse a utilizzare Tinlake per ottenere il voto esecutivo di MakerDAO, in ultima analisi, consentendo agli asset originator di generare Dai come linea di credito.

Il protocollo DeFi Aave ha anche introdotto un mercato monetario diversificato per supportare le attività del mondo reale a ottobre 2020. Secondo il post del blog di Aave, questo mercato monetario renderebbe facile per la comunità Aave inserire nel protocollo le risorse del mondo reale, consentendo agli investitori di prestare contro attività, come le fatture, finanza immobiliare e inventario. "Proprio adesso, è su piccola scala, ma ci sono protocolli di prestito DeFi che stanno già adottando misure per incorporare le risorse del mondo reale nei loro protocolli,"Ha detto Floch.

Abbattere le barriere che ostacolano l'adozione

Molti concetti DeFi aziendali sono ancora in fase di sviluppo iniziale, poiché esistono numerose barriere. Per esempio, ci sono preoccupazioni per quanto riguarda le fonti pubblicamente disponibili per determinare il prezzo delle attività garantite. inoltre, molti protocolli DeFi che si avventurano nello spazio aziendale consentono solo soluzioni per il prestito in crittografia, che potrebbe non essere attraente per le organizzazioni tradizionali. inoltre, Anche il pagamento delle commissioni di transazione in criptovaluta può essere problematico per le imprese che in genere si occupano di pagamenti legali.

Floch ha spiegato che l'uso di Codefi del Baseline Protocol ha lo scopo di affrontare queste preoccupazioni. Per esempio, ha osservato che ci sarà un'integrazione "Infura ITX" che consentirà alle aziende di pagare le tariffe del gas in dollari anziché in Ether (ETH) quando si utilizza il protocollo di base. Poiché la piattaforma sfrutta la rete Ethereum come rete principale di scelta, o come quadro di riferimento comune per flussi di lavoro complessi, questa integrazione garantirà una migliore esperienza utente in generale.

Inoltre, Floch ha menzionato la libreria open source a prova di conoscenza zero di ConsenSys, noto come "gnark,"Saranno utilizzati per garantire che i dati aziendali rimangano privati, ancora verificabile.

Anche se notevole, L'implementazione di Codefi del Baseline Protocol non è l'unica soluzione intesa a risolvere le sfide legate all'adozione della DeFi aziendale.

Per esempio, EY è stata fortemente coinvolta nello spazio blockchain, in particolare in termini di sviluppo DeFi aziendale. Paul Brody, leader globale della blockchain presso EY, ha detto a Cointelegraph che da allora l'azienda ha lavorato su soluzioni abilitanti DeFi 2016, con l'obiettivo di rendere gli input e gli output dei processi aziendali aziendali tokenizzati e quindi negoziabili:

"Questo significa ordini di acquisto, fatture, crediti, inventario: tutto nei tradizionali processi business-to-business dovrebbe essere pronto per essere integrato in un ecosistema DeFi ".

Ovviamente, Brody è consapevole delle sfide che riguardano questa visione, rilevando che il primo elemento da affrontare è il raggiungimento di un livello accettabile di privacy per gli utenti aziendali. Una volta che questo è stato fatto, Brody ha spiegato che gli standard necessari devono essere stabiliti dove gli organismi, come l'Enterprise Ethereum Association, possono essere partner chiave nel perseguimento di questi obiettivi.

Brody lo ha inoltre menzionato in qualità di revisore del settore, EY non offrirà servizi finanziari che coinvolgono DeFi. Piuttosto, l'azienda si impegna a garantire che i clienti aziendali siano in grado di collegare le loro operazioni commerciali alle soluzioni DeFi esistenti. Per esempio, Brody ha spiegato che la soluzione di approvvigionamento di rete di EY è progettata per gestire gli ordini di acquisto e l'evasione, che consentirebbe alle imprese di scambiare gettoni per ordini di acquisto, contratti, fatture e trasferimenti di magazzino. “Non appena vediamo gli standard possiamo fare leva, speriamo che i nostri utenti aziendali possano trarre vantaggio da questi mercati,"Ha detto Brody.

Le istituzioni mostrano interesse per la DeFi?

Oltre a un numero crescente di soluzioni DeFi aziendali in fase di sviluppo, ora c'è interesse per la DeFi da parte di grandi organizzazioni e istituzioni finanziarie. Ciò è stato recentemente dimostrato dal principale gestore di asset di valuta digitale, Scala di grigi. Il feb. 26, 2021, l'azienda ha annunciato la considerazione per offrire agli investitori l'accesso alle attività DeFi, compreso Aave, Compound's COMP, MKR di MakerDAO, Diritti di riserva (RSR), SushiSwap's SUSHI, Token di rete Synthetix (SNX), UNI di Uniswap e YFI di Yearn.finance.

Sebbene questo sia separato dalle aziende che utilizzano i protocolli DeFi per trovare risorse del mondo reale, Floch ha osservato che questo dimostra che più attori istituzionali sono pronti a investire in importanti protocolli DeFi:

"Per i clienti istituzionali di Scala di grigi, iniziare a investire in quei token è sicuramente un segno che stanno diventando più a loro agio con Defi, pur comprendendo il valore di quei protocolli (gestione delle risorse, prestito collateralizzato e negoziazione automatizzata in contratti intelligenti)."

Blocciamo gli annunci! (Perché?)

fonte: Cointelegraph

Caricamento in corso...