A seguire $6.5 milioni di CFTC di multa, Coinbase ritarda la quotazione diretta delle azioni

Dopo aver liquidato ieri le accuse di segnalazione impropria del volume di scambio e di "self-trading" con la CFTC, sono emersi rapporti secondo cui il gigante dell'exchange di criptovalute Coinbase è pronto a posticipare la quotazione in borsa al mese prossimo. In precedenza si prevedeva che la società sarebbe stata quotata in borsa a marzo.

Ieri, marzo 19 la Commodity Futures Trading Commission ha annunciato un accordo con Coinbase sugli addebiti che la società ha riportato in modo impreciso i dati di trading su Bitcoin, e che un dipendente si è “auto-scambiato” per creare l'illusione del volume e della domanda di Litecoin.

"Segnalazione falsa, ingannevole, oppure informazioni imprecise sulle transazioni compromettono l'integrità dei prezzi degli asset digitali,"Ha detto il direttore facente funzione dell'applicazione Vincent McGonagle. "Questa azione di contrasto invia il messaggio che la Commissione agirà per salvaguardare l'integrità e la trasparenza di tali informazioni".

L'ordine della CFTC lo dice tra gennaio 2015 e settembre 2018 la società gestiva due programmi di trading automatizzato, Hedger e replicatore. Mentre lo scambio ha rivelato l'uso di un programma di trading, non hanno rivelato che stavano usando due mestieri che spesso corrispondevano.

Di conseguenza, l'API Coinbase ha fornito dati di trading fraudolenti a entità come il CME Bitcoin Real Time Index, e CoinMarketCap, così come il NYSE Bitcoin Index tramite "trasmissione diretta" da Coinbase.

La CFTC osserva che questi dati falsificati “potenzialmente hanno prodotto un volume e un livello di liquidità percepiti delle risorse digitali, incluso Bitcoin, era falso, ingannevole, o impreciso. "

Inoltre, l'annuncio rileva che un dipendente ha intenzionalmente piazzato scambi LTC / BTC corrispondenti durante un periodo di sei settimane in 2016 per creare l'illusione della liquidità e della domanda di LTC. La CFTC ha ritenuto Coinbase "indirettamente responsabile" per queste operazioni fraudolente.

La penalità totale per queste accuse è $6.5 milioni.

IPO ritardata

A seguito della transazione con la CFTC, un rapporto ieri sera tardi da Bloomberg dice che la borsa ha ritardato la quotazione diretta delle azioni al mese prossimo.

Citando “persone che hanno familiarità con la questione,"Bloomberg ha detto che i piani per un'offerta di azioni di marzo sulle borse americane sono" scivolati,"E non sono stati forniti ulteriori dettagli.

All'inizio di questo mese, Bloomberg ha citato fonti anonime per riferire che Justin Sun aveva vinto il quasi $70 all'asta di Christie's per un Beeple NFT, che in seguito si è rivelato falso, così come Binance era sotto inchiesta dalla CFTC per aver consentito ai residenti negli Stati Uniti di effettuare scambi illegali. Il CEO di Binance Changpeng Zhao ha negato con forza la caratterizzazione del rapporto.

Blocciamo gli annunci! (Perché?)

fonte: Cointelegraph

Caricamento in corso...