L'Autorità federale di vigilanza finanziaria ha rilasciato una licenza commerciale per la custodia di criptovalute per il braccio tedesco di Coinbase.

In un annuncio di lunedì, Autorità federale di vigilanza finanziaria della Germania, noto anche come BaFin, ha affermato di aver rilasciato a Coinbase la prima licenza del genere per uno scambio di criptovalute relativo alla custodia di risorse digitali nel paese. Il regolatore ha detto a causa della mancanza di precedenti, sarebbe formare un interdisciplinare, team interdivisionale e interdipartimentale per gestire eventuali problemi relativi alla custodia delle criptovalute.

I legislatori in Germania hanno approvato una legge alla fine del 2019 che richiede che le aziende che desiderano operare come società di custodia di criptovalute ricevano l'approvazione BaFin. La nuova legge è entrata in vigore il gennaio. 1, 2020, ma ha fornito un periodo di transizione per le società di criptovalute che operavano già nel paese.

Secondo le note di BaFin sulla suddetta legge, imprese che “offrono lo scambio di valute virtuali a corso legale e viceversa” o per altre criptovalute, sono considerati istituti finanziari soggetti a regolamentazione. però, l'organismo di regolamentazione ha precedentemente avvertito i potenziali investitori che c'è poca o nessuna protezione contro le perdite per i consumatori al dettaglio nello spazio crittografico - un avvertimento che BaFin ha ribadito nel suo annuncio relativo alla licenza di Coinbase.

Relazionato: L'autorità di vigilanza finanziaria del Regno Unito ordina a Binance di interrompere le "attività regolamentate"’ nel paese

Da quando è diventato pubblico negli Stati Uniti con una quotazione diretta, Le azioni di Coinbase sono scese al di sotto del prezzo di riferimento iniziale di $250 dal Nasdaq. Al momento della pubblicazione, COIN ha un prezzo di $239.49, essendo caduto all'incirca 30% da aprile 14.