Meitu ora tiene $100 milioni in BTC ed Ether dopo l'ultimo acquisto di Bitcoin

La società tecnologica di Hong Kong Meitu ha portato il valore totale delle sue partecipazioni in criptovaluta a circa $100 milioni, dopo che l'azienda ha reso noto l'acquisto di un ulteriore $10 valore di un milione di Bitcoin (BTC) in aprile 8.

Meitu HK, la controllata al 100% di Hong Kong di Meitu Inc (incorporata nelle Isole Cayman), acquisite 175.67798279 unità di Bitcoin per un prezzo combinato di $10 milioni, il che implica un prezzo di acquisto di circa $57,000 per moneta. Secondo quanto riferito, l'acquisto è stato effettuato utilizzando le riserve di cassa esistenti, sulla base dei prezzi spot sul mercato aperto.

Nell'ultimo mese, Meitu ha collezionato $90 milioni di acquisti di criptovaluta, diviso tra Bitcoin ed Ether (ETH). Dopo l'ultima acquisizione di giovedì, l'azienda ha ora acquistato $49.5 valore di un milione di BTC, e $50.5 un valore di un milione di Ethereum.

L'azienda ha dichiarato in precedenza che non avrebbe potuto effettuare i suoi acquisti precedenti senza l'aiuto dell'exchange di criptovalute con sede negli Stati Uniti Coinbase. Nessuna menzione di Coinbase è stata fatta nell'ultima divulgazione, però, la borsa è stata responsabile della gestione degli investimenti di altre entità aziendali, come MicroStrategy, nel passato.

La divulgazione ha esposto le ragioni dell'azienda per aumentare le sue partecipazioni in Bitcoin, confrontando il potenziale impatto della tecnologia con quello di Internet mobile:

"Il Consiglio ritiene che la tecnologia blockchain abbia il potenziale per interrompere sia le industrie finanziarie che quelle tecnologiche esistenti, simile al modo in cui Internet mobile ha interrotto Internet per PC e molti altri settori offline ".

La divulgazione rileva l'utilità di Bitcoin come riserva di valore, una caratteristica aiutata dalla sua offerta limitata. Vengono anche menzionate la sua portabilità e la sua posizione di copertura contro l'inflazione causata dalle pratiche aggressive di stampa di moneta delle banche centrali.

“Alcune di queste caratteristiche potenzialmente rendono anche Bitcoin una forma superiore ad altri depositi di valore alternativi come l'oro, pietre preziose e immobili. Essere una riserva di valore alternativa, il suo prezzo è principalmente una funzione della domanda futura che è guidata dal consenso degli investitori e del pubblico in generale,"Afferma la dichiarazione di divulgazione.

Le società quotate in borsa in Cina si muovono su acque agitate quando effettuano investimenti in criptovaluta. La Cina riconosce le criptovalute come materie prime ma non come valute utilizzabili. Il loro commercio con denaro fiat è proibito, ma a causa del loro status di merce, alcuni hanno suggerito che le criptovalute potrebbero ancora essere scambiate tra loro allo stesso modo delle altre materie prime, in quella che rimane una situazione nebbiosa nell'estremo oriente.

Blocciamo gli annunci! (Perché?)

fonte: Cointelegraph

Caricamento in corso...