Ondulazione 15% Seguendo le notizie che vuole diventare pubbliche

Il CEO di Ripple Brad Garlinghouse afferma che la startup dei pagamenti con sede a San Francisco intende diventare pubblica una volta che la sua battaglia legale con gli Stati Uniti. Securities and Exchange Commission (SEC) è deciso.

XRP diventa pubblico

In un'intervista durante il Consensus 2021 evento, Garlinghouse elogia Coinbase dopo il debutto dell'exchange di criptovalute sul Nasdaq ad aprile.

Nonostante il mercato generale delle criptovalute sembri in declino, La criptovaluta nativa di Ripple, XRP, è aumentato 14.88% per $1. XRP è ora scambiato a $1.02 con una valutazione di mercato di $44.21 miliardi al momento della scrittura. Per mettere questo in prospettiva, Il prezzo di XRP è aumentato di 390% durante l'ultimo anno

Garlinghouse afferma che Ripple sta considerando di portare avanti il ​​suo piano per lanciare un'offerta pubblica iniziale initial, ma dovrà aspettare fino alla fine della causa con la SEC.

"Penso che la probabilità che Ripple sia una società pubblica sia molto alta a un certo punto. Penso nel bel mezzo di una causa SEC, sai che dobbiamo chiuderlo e la SEC approva un S1, è più facile farlo dopo aver ottenuto la chiusura e la chiarezza e quella certezza normativa che abbiamo cercato per così tanto tempo”.

A gennaio 2020, Garlinghouse ha rivelato il piano di Ripple di diventare pubblico poiché prevedeva che un'IPO avverrà nello spazio crittografico nel prossimo 12 mesi. In dicembre, la SEC ha formalmente presentato una denuncia contro il gigante dei pagamenti, sostenendo che la risorsa nativa di Ripple XRP era una sicurezza non registrata al momento del suo lancio e rimane una sicurezza fino ad oggi.

Ripple sta salendo
XRP/USD sale sopra $1 in seguito alla notizia dell'intenzione di diventare pubblica. fonte: TradingView

Articolo correlato | Ondulazione (XRP) Diventa verde, Ecco perché i tori potrebbero mirare $2

La notizia arriva quando Ripple impedisce alla SEC di accedere ai registri legali

Questo attuale aumento dei prezzi XRP arriva quando Ripple ottiene un'altra piccola vittoria nella sua lotta con la Securities and Exchange Commission degli Stati Uniti (SEC). Ripple è riuscita a impedire alla SEC di ottenere qualsiasi documento legale dell'azienda, come richiesto dal regolatore.

La Securities and Exchange Commission degli Stati Uniti (SEC) ha richiesto l'accesso alle questioni legali di Ripple per sostenere il suo caso nel reclamo in. Accesso a questi documenti, secondo la commissione sui titoli, lo aiuterà a dimostrare che Ripple era ben consapevole della "sicurezza" di XRP prima della sua 2013 Vendita ICO. però, la richiesta della SEC di far produrre a Ripple documenti relativi alla vendita di XRP è stata respinta da un giudice di New York.

La legalità in questo caso è stata supervisionata dal giudice Sarah Netburn della Corte Distrettuale del Distretto Meridionale di New York. La sentenza è stata emessa domenica dal giudice judge, Maggio 30. Il giudice Sarah Netburn scrive nel deposito pubblico:

"Ripple afferma che le comunicazioni richieste dalla SEC sono protette dal privilegio avvocato-cliente, a cui non è stato rinunciato. Il privilegio avvocato-cliente incoraggia "una comunicazione completa e franca tra gli avvocati e i loro clienti e quindi promuove interessi pubblici più ampi nell'osservanza della legge e nell'amministrazione della giustizia".

L'emissione di "avviso equo" è stato un grosso problema nella SEC vs. Lotta a onde. Negli ultimi otto anni, Ripple afferma che la SEC non ha mai fornito un "avviso equo" sul fatto che il business blockchain stia violando le regole sui titoli. FinCEN e il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti hanno ritenuto XRP una valuta virtuale convertibile allo stesso tempo.

Ripple sta ora lavorando per portare avanti questo problema, concentrandosi sulle inazioni della SEC e su un improvviso cambiamento di atteggiamento. Giudice Netburn, d'altra parte, ha affermato che se la difesa di Ripple è chiaramente identificata, lei non prenderà posizione. Secondo il giudice:

“Arrivo solo alla questione limitata se Ripple abbia messo in discussione il suo stato d'animo soggettivo o il consiglio di un avvocato semplicemente sollevando la difesa, rinunciando così al suo privilegio. Concludo di no.

di conseguenza, la mozione della SEC è NEGATO. Se, in una data successiva, Ripple fa valere le sue convinzioni in buona fede o fa affidamento sulle sue comunicazioni privilegiate a sostegno della sua difesa dell'equa notifica, l'attore può rinnovare la sua domanda alla Corte”.

Articolo correlato | Perché i titolari di XRP potrebbero essere fondamentali nella causa contro Ripple Labs

Immagine in primo piano da Pixabay, Grafici da TradingView.

Test di blocco degli annunci (Perché?)

fonte: Newsbtc

Caricamento in corso...