L'app per il trading di azioni e criptovalute Robinhood prevede che le sue entrate trimestrali diminuiranno in base al volume di scambi significativamente elevato all'inizio di quest'anno.

In un emendamento al suo modulo S-1 depositato lunedì presso la Securities and Exchange Commission degli Stati Uniti, Robinhood ha riferito che la sua attività di trading per gennaio e febbraio è stata “particolarmente alto” ma era sceso entro la fine del secondo quarto di 2021. Secondo l'app di trading, si aspetta il suo Q3 2021 le entrate devono essere inferiori “a causa della diminuzione dei livelli di attività di trading rispetto ai massimi record nell'attività di trading, soprattutto nelle criptovalute.”

Robinhood ha riportato che il suo fatturato totale ha registrato una crescita anno su anno di oltre 123%, a partire dal $244 milioni alla fine del secondo trimestre del 2020 tra un previsto $546 milioni e $574 milioni a giugno 30. La differenza nei ricavi è stata determinata in parte a causa di “aumento dell'attività di trading relativa alle opzioni e alle criptovalute.”

Secondo l'app di trading, 17% delle sue entrate totali per il primo trimestre 2021 è derivato dai ricavi basati sulle transazioni guadagnati da transazioni crittografiche, paragonato a 4% nel trimestre precedente. Robinhood ha riferito che più di 9.5 milioni di clienti scambiati all'incirca $88 miliardi di criptovalute nel primo trimestre del 2021, mentre aveva $12 miliardi di criptovalute in custodia a marzo 31.

Inoltre, 34% di questo fatturato trimestrale è stato direttamente attribuibile a Dogecoin (DOGE) transazioni: il prezzo del token è aumentato significativamente alla fine di gennaio prima di raggiungere il massimo storico di oltre $0.68 a Maggio 6. Robinhood ha affermato che la sua attività potrebbe essere influenzata negativamente “se i mercati per Dogecoin si deteriorano o se il prezzo di Dogecoin diminuisce” senza domanda simile per altri token sull'app.

Il deposito arriva mentre l'app di trading si prepara a diventare pubblica sulla borsa del Nasdaq utilizzando il ticker "HOOD". A luglio 1, Robinhood ha presentato una dichiarazione di registrazione del modulo S-1 alla SEC, dicendo che intendeva andare avanti con un'offerta pubblica iniziale per le sue azioni ordinarie di Classe A. La società inizialmente ha detto che prevedeva di aumentare $100 milioni al debutto, ma il deposito più recente suggerisce un'offerta di più di $2.5 miliardi per 60.5 milioni di azioni per un massimo di $42.

Relazionato: Secondo quanto riferito, l'inchiesta della SEC relativa al business delle criptovalute di Robinhood ritarda l'IPO

Secondo quanto riferito, Robinhood sta continuando ad affrontare il controllo dei regolatori negli Stati Uniti. Lo scorso mese, la Financial Industry Regulatory Authority ha penalizzato in modo grossolano l'app di trading $70 milioni sulla base dei risultati di un'indagine secondo cui Robinhood aveva causato "danni diffusi e significativi" a migliaia di utenti e mostrato "fallimenti sistemici di supervisione" a partire da settembre 2016. L'app di trading ha affermato di aver raggiunto un accordo di principio con l'organismo di regolamentazione per pagare alcune delle multe su un "non ammettere"., nessuna base negata.”