Upbit viene lanciato in Thailandia pochi giorni dopo che i regolatori hanno sospeso Bitkub

L'exchange di criptovalute Upbit sta entrando nel mercato thailandese in un momento fortuito in cui l'exchange più popolare del regno, Bitkub, rimane sospeso dalle autorità di regolamentazione del governo.

Secondo quanto riportato dai media locali, uno scambio di criptovalute in joint venture tra Upbit APAC e un gruppo di miliardari thailandesi ha lanciato le operazioni mercoledì, Jan. 20. Segue la sospensione normativa della piattaforma di trading più popolare del paese, Bitkub, lunedì, che aveva un report 97% quota di mercato prima della sua chiusura.

Upbit Thailand è di proprietà dell'erede del gruppo CP e proprietario della rivista Fortune Chatchaval Jiaravanon, e altri due magnati del business di alto profilo, Somphote Ahunai e Preecha Praipattaraku.

CP Group è il più grande conglomerato della Thailandia, controllare la maggior parte dell'approvvigionamento alimentare del paese. Ha le dita in una moltitudine di altre torte, dai progetti infrastrutturali governativi alle telecomunicazioni ai vaccini Covid-19, e ora crypto.

Membro del consiglio di Upbit Thailand, Praipattaraku, ha affermato che la società ha richiesto una licenza per lo scambio di risorse digitali dalla SEC thailandese diversi mesi fa:

“È una coincidenza che in questo momento abbiamo ricevuto l'autorizzazione dalla Securities and Exchange Commission,”

Bitkub è stato il principale exchange thailandese dalla chiusura di BX Thailand a settembre 2019. Il regolatore finanziario ha ordinato di sospendere i servizi e risolvere i problemi relativi a diverse interruzioni recenti durante i periodi di forte domanda.

Upbit ha sede in Corea del Sud e ha operazioni a Singapore e Indonesia. La sua filiale thailandese, sostenuto con denaro locale, ha attirato l'interesse di un folto gruppo di capitalisti, secondo il pioniere della crittografia thailandese e CEO di Satang Exchange, Poramin Insom. Ha detto al Bangkok Post;

“Gli investitori nel mercato delle criptovalute non sono fedeli a nessun mercato. Tendono ad aprire un conto con ogni mercato e trarre maggiori profitti dall'arbitraggio tra i mercati. Non abbiamo paura dei concorrenti thailandesi quanto di giocatori stranieri come Binance o Coinbase che devono ancora entrare nel mercato thailandese.”

Scambi locali più piccoli come Zibmex e Kulap hanno segnalato un afflusso di clienti questa settimana. Bitkub ha riaperto la sua applicazione mobile mercoledì, Jan. 20, con servizi limitati. Il suo sito web non era ancora funzionante al momento della stampa, e alla domanda sulla ripresa della piattaforma di trading, il supporto tecnico non ha potuto fornire una data.

Blocciamo gli annunci! (Perché?)

fonte: Cointelegraph

Caricamento in corso...