Quest'anno i clienti Visa hanno speso oltre 1 miliardo di dollari in carte collegate a criptovalute

La spesa per carte legate alle criptovalute è in aumento. Visa ha condiviso questa settimana che la spesa dei consumatori con carte di credito crittografiche basate su Visa ha superato $ 1 miliardo quest'anno, solo nei primi sei mesi dell'anno.

Aumentare l'adozione attraverso l'accessibilità

Visa ha anche condiviso questa settimana che prevede di collaborare con 50 diverse piattaforme di criptovaluta per consentire un facile accesso ai consumatori che convertono e spendono valute digitali presso milioni di commercianti in tutto il mondo. Queste società crittografiche includono artisti del calibro di Coinbase, Bloccare, Crypto.com, e altro ancora.

Il business delle transazioni si muove rapidamente; è stato solo all'inizio di quest'anno che la società ha dichiarato che avrebbe consentito ai consumatori di utilizzare la stablecoin USDC per regolare le transazioni.

Visa sta anche collaborando con FTX per il "programma FastTrack" FinTech dell'azienda. Come parte del programma, aiuteranno a facilitare il pagamento FTX 50% dei suoi dipendenti in USDC. La partnership e il programma non sono una novità per l'azienda di carte di credito, poiché nell'ultimo anno sono nate partnership con aziende come Circle Circle.

Lettura correlata | Perché VISA pensa che Bitcoin abbia del potenziale nelle transazioni transfrontaliere?

Altro dal rapporto di Visa

Visa ha anche creato una "Tabella di marcia per la valuta digitale" che è stata inizialmente pubblicata l'anno scorso. Il rapporto di questa settimana mette in evidenza i progressi di quella tabella di marcia, richiamando tre principali punti critici: “un ecosistema in espansione ed evoluzione, ricompense reinventate, e le stablecoin vengono alla ribalta”.

La società cerca di continuare a sfruttare le relazioni con le prime aziende cripto per espandere la crescita nel suddetto ecosistema. Citano un'infrastruttura che ritengono aiuterà a "stabilire Visa come la rete di scelta per le società cripto native". Conti di interesse, prestito, e i depositi diretti sono i principali punti focali per Visa e i suoi partner.

Per quanto riguarda le ricompense, le partnership continuano ad aiutare a costruire nuove strade per la crescita di Visa. Gli utenti con programmi partner possono spendere fiat per guadagnare premi in criptovalute nello stesso modo in cui vediamo i punti delle compagnie aeree e degli hotel associati alla spesa dei consumatori. I programmi per i partner sono già in atto con aziende come BlockFi e Circle, e hanno contribuito in modo sostanziale al miliardo di dollari di quest'anno solare nella spesa per carte crittografiche. Questi programmi consentono ai sostenitori delle criptovalute di guadagnare token dalla loro spesa tipica, esponendo anche potenzialmente coloro che hanno meno familiarità con il panorama delle criptovalute con ricompense che li istruiscono e li informano sul più ampio panorama delle criptovalute.

Finalmente, la società mostra una chiara eccitazione per ciò che vedono come stablecoin "che iniziano a essere all'altezza della promessa di "fiat digitale": le caratteristiche favorevoli agli sviluppatori della criptovaluta combinate con l'affidabilità delle riserve garantite da fiat.

Mentre molti sostengono che l'adozione da parte delle principali aziende è salutare per la crittografia più ampia, alcuni sostenitori di lunga data ritengono che le società che sono state a lungo radicate con i tradizionali servizi bancari compromettano la natura decentralizzata delle criptovalute.

Visa ha visto una forte crescita delle azioni quest'anno, e continua a mostrare investimenti di lunga durata in criptovalute.  | fonte: NYSE: $V su TradingView.com

Lettura correlata | La banca svizzera Sygnum lancia Ethereum 2.0 Picchettare

Immagine in primo piano da Pixabay, Grafici da TradingView.com

Test di blocco degli annunci (Perché?)

fonte: Newsbtc

Caricamento in corso...